L’odinokmousepad con kmouse over

Cari amici,
in una domenica di smondanata leggerezza e sotto influenze paragnostiche che in confronto Mago Anubi è un ragazzo, mi sono liberato di una sofferenza gettando giù dal bordo del cestino l’incompatibile compagna del mio nickname, con quel suo triste Giulio tatuato in fronte, creando. E’ morta sul colpo, l’orrida lady Avatar Foglietti. Perché in fondo anche io sarò spietato, ma sono sempre stato dell’idea che in questo genere di coppia debbano sussistere corrispondenze biunivoche, poi, non la sopportavo più.
E Odino?
Odino non esiste.
C’è Giulio sui bordi dei cestini mentre la vita lo guarda in una dimensione inconcepibile per avatars e nicknames, e Odinokmouse. Vorrei non ci fosse altro già che non amo le contrazioni dei nomi, eppure, da oggi, dovremmo ammettere l’esistenza di Odino se vediamo un’esposizione del Kmouse nella misera ampiezza dinamica dei nostri schermi, ma immerso e calcolato nella luce di una cattedrale gotica di ampiezza dinamica troppo vasta per qualsivoglia human interface device, informo dall’alto io, Giulio. D’altronde se allo stesso modo è rappresentato anche l’Odinokmousepad, da intendersi evidentemente Odinokmouse’s pad, bisogna esista anche Odinokmouse tutto intero, quale entità compiuta, indivisibile e dunque in contraddizione con l’evidente esistenza del Kmouse. Qualcosa non torna: quante sono le entità sacre in divina relazione tra loro?
Mistero della fede.
Non amo le contrazioni dei nomi, dicevo, ma pago il prezzo di un nickname lungo e che si presta a storpiature indotte; ieri una cara amica mi ha chiamato Odinoknaus e ora, per amor di simmetria, sento il bisogno che qualcuno usi la k come specchio per chiamarmi una volta sola Oginokmouse.

.

Annunci

29 thoughts on “L’odinokmousepad con kmouse over

    • Eccomi a risponderti, Germogliare 🙂
      Beh, Giulio, Guido sono due nomi diversi, non sarebbe un caso di allegra distorsione come Odinokmouse, OdinoKnaus, OvinoKmouse. Ma è così marginale nella certezza che si dice Guido pensando a Giulio. A presto 😛

    • Grazie, ma è un mouse qualsiasi salvo l’LMB laccato in fertilitysectorbKgcolor del cicloKronometro e salvo la luminescenza del MMB for scrolling and zooming actions over and into details, sebbene il kmouse sia rivolto verso il secondo security sector in infertile trave-r’Tino del cicloKronometro relativo all’only pleasure. Ma attenta: mouse, così come lo Kmouse, ammettono solo traslazioni e non rotazioni intorno al proprio asse, dunque Odinokmouse con suoi Kdevices end sectors del cicloKronometro hanno un significato allegorico e non trans-figurativo.

  1. ahahah “Odinoknaus” era bellissimo!!! 😀
    Che sorpresa, che cambiamento anche nel template! 😮 Onestamente, forse forse… preferisco questo! 😉 In quanto al nickname, bé, in tempi seriosi diamo spazio a un sorriso! 😛

    http://www.wolfghost.com

    • Wolf, io se ogni tanto non mi getto nella leggerezza non sto bene. Sono lieto di regalare sorrisi con un po’ di autoironia che è una qualità sempre più rara, e che ci si può attribuire senza troppi imbarazzi. Il templete è un compromesso tra il precedente e i vostri, sì, mi piace molto a parte la grafica, il carattere dei testi cimiteriale e la terrificante scritta in corsivo del mio nome in testa alla pagina. Bisognerebbe comprare il CSS, ma per ora va da dio così. Si può leggere tutto il blog e vedere le immagini direttamente dalla homepage, poi trovo divertenti i testi impaginati su colonne strette, inoltre i post più vecchi si caricano automaticamente arrivati in fondo all’ultima colonna, anche se si deve insistere un po’ a chiamarli. E’ carino.

      • Egle, non sbilanciarti in affermazioni rischiose: Lillo, alla fine, si è dovuta pikkiare un OKI.
        Non saprei come aiutarti perché se voi vedete il l’avatar e io no, effettivamente, siamo tre dispersi nel campo della parainformatica e allora, forse, servono il parapass e il paraname come abbiamo fatto per il post backup con xcopy. Ma non metto in dubbio, vista la semplicità della paraformula, che tu l’abbia recitata senza errori. Facciamo il punto:
        Io non vedo l’avatar.
        Lillo vede l’avatar.
        Egle vede l’avatar.
        Giusto?

        • Hai caricato sul tuo profilo Gravatar il tuo avatar, come vedo. Devi associare l’immagine a un indirizzo email che la “veicola”, diciamo così, di blog in blog: “My account” ” Gestisci i miei Gravatar” e assegni il tuo avatar che vedo hai caricato all’indirizzo email. Immagino questo tu l’abbia già fatto…

          • Se non funziona prova a cancellare dal tuo profilo tutti i dati esistenti, immagini e indirizzi email, fare il logout, chiudere il browser…e ricominciare reimpostando tutto. Io il tuo avatar non lo vedo, ne qui, ne in altri siti dove lasci commenti. Se voi lo vedete il problema è mio, ma è davvero strano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...