Ricetta

Non vorrei trovarmi a scegliere tra rischiare la vita nelle piazze per le mie idee o provare ad abbattere il rischio fatale col culo sul divano impegnato a produrre post d’accompagnamento, perché morire ammazzato da un altro è un’ingiustizia che non si può inquadrare e nelle piazze, in effetti, così si muore.

Non ci si ammazza per qualche concorrente onorevole o indecente, la violenza fa la partita di un potere prepotente. Trovandosi pressoché tutti d’accordo sul fatto che la vita di ognuno è tutto e che nessuno, almeno qui, debba essere una pedina persa in un gambetto, allora pensavo potrebbero tenersi combattimenti tra politici, casomai dovessero chiederci di spararci l’un l’altro per loro; corpo a corpo, niente armi. Dispongo che si organizzino scontri tra prospettanti guerre civili di diversa fazione o della stessa, da tenersi in qualche fangaia da calcio di periferia. E uno streaming.

Annunci

Acqua corrente

non sentirti primavera saltata con un passo dal sasso inverno a un ciottolo estivo traballante nei pressi dell’altra sponda, ma le stagioni come sono adesso che manca la mezza e si ridice trovandosi col gonfione sotto il braccio e l’ascella che traccia l’aria di noi, imprevedibilmente e detto tra noi, di chi ci piace con dolcezza. Piuttosto ridi già che tengo alla tua amicizia che non ha ferro come il chiodo l’alpinista, ma che stringo pensandola come al domani.